Allenarsi a casa: esercizi fitness con Nike Training Club

Ora lo dico e poi non tornerò più sull’argomento perchè la cosa mi pesa: sono una schiappa. Una pigrona come pochi e il bello è che non sono sempre stata così. Nonostante mi voglia immaginare come una donna attiva, in realtà, al lavoro come a casa, le mie giornate passano col sedere incollato alla sedia. Io e lo sport siamo agli antipodi, se io adesso mi trovo in Sicilia, la mia voglia di fare sport è partita per qualche atollo del Pacifico (e beata lei!). Ho cominciato da piccolina con il nuoto, verso gli 8 anni (dopo aver consumato tutta la carta igienica di casa, utilizzandola a mo’ di nastro) sono approdata al favoloso mondo della ginnastica ritmica. Mi allenavo tutti i giorni per un paio d’ore, alternando con lezioni di danza di tutti i generi. Quando a fine anno era il momento dei Gala o delle gare, ero la bambina più felice del mondo. Ho continuato, con discreti risultati, fino ai 17 anni, quando mi sono fermata per un lungo periodo a causa di un infortunio, e poi vuoi che si era fatto il periodo della maturità, vuoi che avevo mille nuovi grilli per la testa, ho smesso definitivamente. Qualche mesetto in piscina, qualche corso di aerobica e step, un paio di lezioni di fitbox, tre uscite di running col fiatone, fino ad arrendermi completamente e sostituire il mio tempo libero con divano, serie tv e blog vari.

Adesso saranno 4 anni che non indosso un paio di scarpe da ginnastica e, mentre una volta fare una spaccata per me era facile come bere un bicchiere d’acqua, ora mi stanco anche a chinarmi per raccogliere qualcosa da terra. Quindi, ecco che sì, sono una schiappa e una pappa molla.

Detto ciò, da un po’ mi è venuta la smania di rimettermi un minimo in forma (non ho bisogno di dimagrire, intendiamoci, comunque curo l’alimentazione e il mio metabolismo brucia tutto subito, ma sento la necessità di ritrovare un po’ di elasticità e soprattutto tonificare alcuni punti critici), e così ho cominciato a seguire alcuni blog che parlano di fitness (come la fantastica Cassey Ho) e profili instagram (dove impazza la moda della Bikini Body Guide).

Nell’attesa di decidere se è il caso di acquistare questa guida, osannata da tante, ho scaricato l’app Nike+ Training Club per allenarsi a casa, seguendo esercizi fitness divertenti quanto ben eseguiti, ideati da professionisti e sportivi conosciuti a livello mondiale.

Allenamento Nike Training Club

L’app N+TC presenta oltre 100 workout, suddivisi per obiettivo e livello (principiate, intermedio, avanzato):

  • Dimagrisci: esercizi cardio ad alta intensità per dimagrire
  • Tonifica: pesi leggeri ed allenamento a intervalli per migliorare il tono muscolare
  • Potenzia: incremento di pesi e ripetizioni per aumentare la forza
  • Allenamenti mirati: allenamenti di 15 minuti mirati ad aree specifiche

Nike+ Training Club

L’attrezzatura indispensabile per iniziare ad allenarsi, passa per un tappetino fitness (io ho ordinato questo da Amazon), dei manubri leggeri (ho cominciato con le bottigliette d’acqua, ora sono passata a questi) e probabilmente più avanti mi servirà una palla medica. Il resto, come per le panche, ci si può arrangiare con ciò che si ha a casa.

foto di www.healthyandfitover40.com

foto di www.healthyandfitover40.com

Con l’app ho creato un primo programma personalizzato per tonificare (ho deciso di partire dal livello principiante) che si sviluppa in tre allenamenti alla settimana da 45 minuti per 4 settimane, a cui aggiungo, nei giorni vuoti, due o tre allenamenti mirati. Ogni sessione di workout mostra la sequenza di esercizi da eseguire con il timer, mentre una voce incoraggia a continuare.Per ogni esercizio troverete un video, le immagini e le spiegazioni per una corretta esecuzione. Gli allenamenti cominciano con il riscaldamento e finiscono con lo stretching finale, indicano le calorie bruciate e il punteggio NikeFuel (per chi ha il braccialetto FuelBand). Ogni tot minuti di allenamento eseguiti, si sbloccano premi ed è ben integrata la funzione di condivisione sui social network.

Nike Training Club

Di sicuro questo metodo di allenamento al momento mi entusiasma e mi diverte molto, e nonostante i dolori post-allenamento dei primi giorni, sto riuscendo a continuare senza perdere la motivazione. Attacco Spotify (questa la playlist che adoro che uso per allenarmi) e via di squat, affondi, burpee, addominali.

workout NTC

I risultati? Ancora troppo presto per dirlo, ma dopo tre settimane sono riuscita a superare i DOMS, a prendere confidenza con gli esercizi e a non mollare dopo un minuto di piegamenti (modificati). Per quanto mi riguarda, il passo più difficile da fare è essere costante e non cedere alla temutissima pigrizia.

Rispondi