Gita fuori porta alle Isole Eolie

Isole eolie LipariSono sette le Isole Eolie, immerse nel mar Tirreno insieme a numerosi isolotti e scogli di origine vulcanica, tutte diverse tra di loro: alcune ideali per una vacanza tranquilla al mare, altre molto più turistiche e affollate, altre ancora selvagge. Non mancano attrattive naturalistiche e archeologiche.
L’arcipelago delle Isole Eolie, al largo della parte nord-orientale della Sicilia, è raggiungibile con i traghetti e gli aliscafi da Milazzo e Messina, da diversi porti italiani o in elicottero dall’aeroporto di Catania. Nel 2000 l’arcipelago delle Isole Eolie è stato insignito del titolo Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

Isole Eolie

Lipari

Lipari è la maggiore delle Eolie. Si presenta come una montagna bianca di pietra pomice ed è la più conosciuta e frequentata dell’arcipelago. Piazza Marina Corta è ricca di bar e locali. Dall’alto spunta il Castello di Lipari posto su un promontorio a picco sul mare: è sede del Museo Archeologico Eoliano, uno dei più importanti del Mediterraneo. Da visitare gli importanti scavi archeologici dell’acropoli greca.

Porto di LIpari

Lipari – photo by Clemensfranz on Wikipedia.org

Vulcano e Stromboli

Vulcano e Stromboli sorgono su due vulcani, tra i più attivi al mondo. Entrambe le isole vengono frequentate da viaggiatori in cerca di tranquillità e giovani attratti dalle feste sulla spiaggia. Sull’isola di Stromboli si organizzano escursioni al vulcano, gite in barca e visite all’Osservatorio.  Presenta numerose fumarole di zolfo, visitabili accompagnati da guide, e pozze di fango per cure termali. Bellissime le spiagge di sabbia nera vulcanica.

Vulcano di Stromboli

Lipari – photo by Clemensfranz on Wikipedia.org

Salina e Panarea

Salina è la seconda isola per dimensione. Turisticamente all’avanguardia e attrezzata, è il posto per concedersi una vacanza di pieno mare. Panarea è la minore dell’arcipelago ma nonostante ciò è la più frequentata dal turismo estivo: attrae numerosi turisti per le spiagge di ciottoli e i numerosi locali e discoteche, sede della movida notturna. È, secondo molti, l’isola più chic del Mediterraneo.

Vicoli di Panarea

Panarea- photo by LellaViola

Alicudi e Filicudi

Alicudi e Filicudi sono le isole meno conosciute e meno affollate dai turisti, per questo hanno mantenuto un aspetto ancora selvaggio e brulicante. Le isole non presentano strade asfaltate ma vicoletti e scalinate di pietra lavica e ci si muove principalmente a piedi o con i muli. In inverno le isole sono abitate da poca gente, mentre in primavera ed estate sono i luoghi più adatti per chi cerca un contatto con la natura brulla in mezzo al mar Tirreno.

Isola di Alicudi

Alicudi – photo by Godromil on Wikipedia.org

Le Isole Eolie meritano sicuramente una visita per una gita fuori porta di un weekend o per una vacanza più lunga alla scoperta di ogni particolare. I panorami che incontrerete sono unici per le bellezze naturalistiche, l’architettura eoliana e i magnifici paesaggi marini, ammirerete le spettacolari eruzioni notturne di Stromboli, con la possibilità di prendere parte a escursioni, giri in barca ed immersioni.

Rispondi